Overlay Kubeitalia

Smart Card

Smart Card: dove richiederla e cosa c’entra con la firma digitale? Dove fare una Smart Card? Lettore Smart Card: come funziona?

Proteggere i propri dati è la priorità di ogni azienda. Soprattutto in vista di eventuali attacchi informatici. Ecco perché risulta indispensabile possedere una o più Smart Card.

Si tratta di una “carta intelligente” dotata di grosse potenzialità di elaborazione e memorizzazione dati, capace di garantire elevati standard di sicurezza.

Un dispositivo hardware che comprende circuiti integrati, microprocessori, memorie RAM, ROM, EEPROM, antenne, etc., e che Kubeitalia consente di ottenere.

Smart Card: a cosa serve?

In linea di massima, la Smart Card, soprattutto se a microprocessore, si rivela un valido strumento per la protezione delle chiavi private, puntando sulla crittografia come supporto tecnologico di base. Si sviluppano così sistemi informatici sicuri.

Tra tutti, la firma digitale, una garanzia in termini di autenticazione e identificazione degli individui. Non solo. Risulta funzionale anche per ciò che concerne la verifica dell’integrità di insiemi di dati, e il non ripudio delle transazioni.

Merito del microcircuito integrato, progettato per la tutela dei dati, e del coprocessore crittografico, che permette di eseguire le principali funzioni della scheda madre.

La Smart Card può essere impiegata anche per la realizzazione di passaporti e carte di identità elettronici, carta nazionale dei servizi, carte sanitarie elettroniche, carte pensione, schede elettorali elettroniche.

E ancora: nella telefonia mobile e fissa, nei trasporti, nei videogiochi, e in ambito bancario, militare e informatico.

In quest’ultimo caso, riguarda il controllo dell’accesso ad aree riservate, a reti e sistemi di calcolo (firewalling). E la protezione delle postazioni di lavoro attraverso sistemi di accesso sicuro e cifratura dei dati sensibili.

Smart Card: com’è fatta?

Alla base della Smart Card vi è un insieme di tecnologie appartenenti allo stesso circuito elettrico, e che, a loro volta, costituiscono un circuito integrato: il nucleo principale.

Questo fornisce funzionalità di calcolo e memorizzazione dati, ed è connesso ad un’interfaccia di collegamento che può essere una contattiera o un’antenna, e che consente al microcircuito di dialogare con un terminale di lettura collegato solitamente ad un computer mediante porta seriale, parallela, o USB.

Lascia un commento

Aderisci alla nostra community, se c'è qualcosa di poco chiaro o hai ulteriori domande i nostri esperti si occuperanno di risolvere i tuoi dubbi.

[TheChamp-FB-Comments language="it_IT"]

smart card dove richiederla smart card dove richiederla

smart card firma digitale smart card firma digitale smart card firma digitale dove fare smart card dove fare smart card lettore smart card come funziona lettore smart card come funziona

smart card dove richiederla smart card dove richiederla https://it.wikipedia.org/wiki/EEPROM