Overlay Kubeitalia
Comunicazione emozionale: arrivare al cuore della gente
Made in Kubeitalia
5 Novembre 2021

Comunicazione emozionale: arrivare al cuore della gente

Una strategia comunicativa per coinvolgere il tuo pubblico: i segreti di KubeItalia

Arrivare dritti al cuore del proprio pubblico è il desiderio di qualsiasi scrittore o esperto di marketing, digitale e non. La comunicazione emozionale è uno strumento che può permettere di raggiungere questo obiettivo e di costruire una community fedele e interessata ai tuoi contenuti.

In questo articolo, KubeItalia ti presenta una breve introduzione sull’argomento e ti suggerisce alcuni strumenti per coinvolgere emotivamente la tua community.

Comunicazione emozionale: cos’è e perché funziona?

Le emozioni vendono, sia in senso metaforico che reale. Per proporre un contenuto di successo, non basta la qualità: bisogna che questo attiri l’interesse e susciti emozioni che convincano l’audience a rispondere a una determinata call to action.

In campo economico, il marketing emozionale ha avuto un ruolo decisivo negli ultimi anni: alcuni tra i più famosi brand hanno attuato una strategia basata principalmente sulla comunicazione di sentimenti, valori, sensazioni intense e potenti. E con questa hanno costruito contenuti virali e perfino migliorato la propria brand reputation in poco tempo.

Perché il marketing emozionale funziona? Se lo chiedono non solo gli addetti del settore, ma anche scienziati e psicologi. In primis, questa strategia di marketing stimola l’intelligenza emotiva, ben diversa da quella logica, più “impulsiva” e spesso sottovalutata. Inoltre, se i contenuti sono ben studiati, la comunicazione emozionale nel campo del marketing può regalare al pubblico una cosa molto più importante di un prodotto o di un servizio: un’esperienza memorabile. Ed è questo che la gente spera di trovare in ogni momento, sia quando è online (per esempio sui social), sia quando osserva cartelloni pubblicitari in strada o spot in TV.

Strumenti e consigli per il marketing emozionale

Spesso la gente ricerca stimoli, non prodotti: se l’obiettivo è quello di vendere, bisogna farlo puntando sulla costruzione di contenuti e storie che regalino emozioni e stimolino il desiderio. Esistono tanti strumenti che permettono una comunicazione emozionale di qualità per il marketing. Eccone 3 tra i più utilizzati e graditi dal pubblico:

  • Storytelling:  Ormai questa parola è ovunque… Il racconto è la base della cultura e della storia umana. Raccontare una storia che stimoli emozioni e desideri, oltre che gli interessi e i valori del brand è fondamentale per costruire una community fedele e disposta a rispondere a determinati input.
  • Testimonianze: La community è tutto. Senza un pubblico fidelizzato, un esercizio non può andare avanti e ogni tipo di prodotto o brand perde il suo valore. Il rapporto tra cliente e venditore è fondamentale, ma lo è anche quello tra i membri della community. Offrire testimonianze dirette di chi ha usufruito di un prodotto, lavora per un brand o ha partecipato a un progetto può stimolare altri a fare la stessa cosa.
  • Citazioni/Aforismi: Se le citazioni e gli aforismi piacciono tanto al pubblico, è perché regalano una determinata emozione, stimolano un ricordo o sollecitano una riflessione. Per questo, sono due strumenti fondamentali per la comunicazione emozionale.

Questi sono i consigli di KubeItalia per aiutarvi a costruire la vostra strategia personale di comunicazione emozionale per il marketing. Se vuoi affidarti a un professionista per scegliere i giusti contenuti, contattaci e il nostro team ti supporterà nella creazione di una strategia adatta a te.

Pubblicato da Kubeitalia
Leggi gli altri articoli

Comunicazione emozionale; storytelling; community; social; web; digital marketing; web marketing

Comunicazione emozionale

Comunicazione emozionale; storytelling; community; social; web; digital marketing; web marketing