Overlay Kubeitalia
Gadget e premi per il marketing: uno strumento efficiente e versatile
Aumenta la visibilità
17 Novembre 2021

Gadget e premi per il marketing: uno strumento efficiente e versatile

Scopri come i regali per i clienti possono essere una buona strategia di marketing

Gadget e premi sono un buono strumento per il marketing? La risposta è “ottimo” per alcuni, “dispendioso” per altri.

In realtà fare dei piccoli regali ai clienti è un’ottima mossa in termini di marketing e l’investimento ha in genere molti effetti positivi sulla brand reputation e sulla notorietà dell’azienda. L’articolo di Kubeitalia di oggi illustra il dibattito sull’argomento, individuando pro e potenziali contro di questo strumento spesso impiegato nel marketing.

Gadget e premi per il marketing: il dibattito

Regalare gadget promozionali con il logo aziendale o articoli personalizzati per i propri clienti è un grande aiuto per la reputazione di un brand. I regali si adattano ai clienti già fidelizzati come a quelli potenziali, ai dipendenti come ai fornitori, ai partner commerciali come ai familiari. Lo stesso vale per i premi: hanno un valore che viene ampiamente riconosciuto e per questo contribuiscono a migliorare l’immagine aziendale.

Ecco i pro e i “contro” – se così si possono definire – di scegliere di donare gadget e premi come strategia di marketing:

Pro

  • Sono personalizzabili e adattabili a diverse tipologie di clienti o di persone impegnate con il brand.
  • I regali sono sempre graditi e, se si tratta di penne, agendine o cose simili, possono essere anche utili.
  • Gadget e premi diffondono il nome del brand come e forse più delle campagne pubblicitarie, a un costo relativamente contenuto.
  • È possibile proporre sempre idee nuove e originali. Calendari, portachiavi, chiavette USB personalizzate, accessori per il cellulare, penne, bloc-notes, borse e shopper… Insomma, non c’è limite alla creatività!

Contro

Unico contro degno di nota è che bisogna saper ideare bene il prodotto adatto per il proprio esercizio. Altrimenti si rischia di spendere denaro per dei gadget destinati a rimanere conservati in una vecchia borsa o in uno sgabuzzino.

Alcuni non sono in grado di rinnovarsi e ritengono che regalare gadget e premi sia ormai una strategia obsoleta. Sì, magari sarà un modo “antico” di fidelizzare i clienti e i dipendenti, ma è sempre uno strumento del marketing versatile.

Conclusione: i “regali” sono una strategia vincente

Dai pro e contro elencati in alto, emerge che regalare gadget e premi è un modo efficiente per guadagnare la stima di clienti, dipendenti, fornitori e partner. È uno strumento che bisogna saper usare – questo è normale – ma è quasi sempre vincente.

Se non hai idee per come integrare questo strumento nella strategia di marketing della tua azienda, i professionisti di Kubeitalia sono pronti a darti una mano e a migliorare la tua comunicazione anche attraverso l’ideazione di gadget e premi su misura per la tua attiività.

Pubblicato da Kubeitalia
Leggi gli altri articoli

Gadget; Premi; Marketing

Gadget e premi; marketing

Gadget; Premi; Marketing