Overlay Kubeitalia
Pinterest: stop alla pubblicità sulla perdita di peso
Social Trends
2 Luglio 2021

Pinterest: stop alla pubblicità sulla perdita di peso

La nuova politica pubblicitaria del social network vieta i contenuti legati al dimagrimento per sposare il concetto di neutralità del corpo...

Novità in casa Pinterest. Pare che la politica pubblicitaria del social network, vieti espressamente contenuti legati alla perdita di peso.

Insomma, una grande novità tanto per le aziende che fino a ieri intendevano investire su Pinterest e raggiungere attraverso questo social il proprio target di riferimento, quanto per gli utenti che lo utilizzavano proprio per trovare novità e consigli sulla perdita di peso.

Cosa sarà permesso pubblicare?

L’annuncio ufficiale, arrivato proprio ieri con un Pin, conferma che subiranno il blocco:

  • le testimonianze o prodotti dimagranti;
  • le informazioni che idealizzano o denigrano qualsiasi tipo di corpo;
  • gli annunci che fanno riferimento all’indice di massa corporea o ad altri parametri simili;
  • i post sui prodotti dimagranti che vengono applicati topicamente o che sono legati al corpo in qualche modo.

Non saranno invece bannati:

  • post su stili di vita e abitudini sani;
  • gli annunci su servizi o prodotti per il fitness purché non referenti alla perdita di peso.

Le ragioni della misura 

Le ragioni che hanno portato Pinterest ad attuare la misura sono due.

In primo luogo, la voglia di aumentare il proprio impegno nella lotta contro i contenuti sui “disturbi pro-mangiare”.

La nota azienda infatti, già dal 2015, blocca sul proprio sito tali ricerche e indirizza gli utenti a organizzazioni esperte  quali la NEDA,  al fine di dare loro aiuto e risorse aggiuntivi.

“Questa posizione rende Pinterest l’unica piattaforma importante per vietare tutti gli annunci di perdita di peso. È un’espansione delle nostre norme pubblicitarie che hanno a lungo vietato il body shaming e pericolosi prodotti o reclami di perdita di peso”, ha detto l’azienda in un post sul blog giovedì.

In secondo luogo, la consapevolezza dell’evoluzione del concetto di “perdere peso”.

Studi recenti hanno dimostrato che le ricerche di termini quali “neutralità corporea” si sono moltiplicate parecchio nell’ultima stagione, così come quelle di “accettazione del corpo” e “mentalità sana”.

Insomma, “corpo positivo  va bene, ma neutralità del corpo è ancora meglio”: questo il messaggio che il social network Pinterest, ha voluto lanciare bloccando i post che sponsorizzano la perdita di peso.

E tu cosa ne pensi? Dì la tua nei commenti e continua a seguire Kubeitalia per restare aggiornato sul mondo social!

Pubblicato da Kubeitalia
Leggi gli altri articoli

Pinterest perdita di peso

Pinterest blocca gli annunci sulla perdita di peso;

Pinterest perdita di peso