Overlay Kubeitalia
Business e social media, cosa ricercano gli utenti?
Made in Kubeitalia
2 Novembre 2021

Business e social media, cosa ricercano gli utenti?

Ecco gli elementi indispensabili per pagine social Business di successo

Business e social media? Non è facile conciliare queste due cose, eppure oggi è diventato non solo importante ma perfino indispensabile.

Gestire le pagine social di un’attività richiede una serie di abilità: capacità di comprendere le esigenze dei clienti, creatività sufficiente a creare contenuti, sapersi distinguere dalla massa e adattarsi a una realtà economica in continua evoluzione… Quando non è un esperto a gestire i social media di un’azienda, spesso è difficile sapere come, quando e cosa postare, quali social sono da potenziare, come occuparsi delle sponsorizzazioni.

Per questo KubeItalia offre una piccola ma interessante serie di consigli per chi vuole avere successo (anche) sui social.

Business e social media: i vantaggi

La prima domanda a cui rispondere è: perché avere delle pagine social? Ecco i principali vantaggi di una maggiore presenza online:

  • I social sono un ottimo modo per mantenere contatti in tempo reale con i clienti, rispondere alle loro domande e mostrare loro offerte e prodotti a tempo limitato.
  • I social sono possono essere uno strumento di interazione fondamentale in qualsiasi momento e luogo. Lo ha dimostrato la pandemia, che ha costretto molti esercizi a chiudere i negozi fisici per diverso tempo. Tante aziende sono riuscite a mantenersi attive e perfino a vendere online, utilizzando anche gli strumenti offerti dai social. Con novità tecnologiche come il metaverso (nuovo obiettivo della società Facebook, che ha recentemente cambiato nome in Meta), presto il mondo di business e social media potrebbe avere strumenti in più per interagire con i clienti in una realtà virtuale sempre più vicina a quella reale.
  • Le pagine social di un esercizio sono una sorta di “biglietto da visita” e contribuiscono ad alimentare la Brand Awareness, la Brand Reputation e la fiducia del cliente nell’azienda.
  • I social aiutano a migliorare la visibilità online e sono uno strumento per potenziare la SEO.
  • I social permettono di trasmettere i messaggi e i valori del brand in maniera semplice, immediata e accattivante (naturalmente se i contenuti sono ben studiati e multimediali).

Gestire i social: 5 consigli da seguire

Ok, hai deciso di aprire delle pagine social per la tua attività. La maggiore preoccupazione dopo questo grande passo è non sprecare le potenzialità degli strumenti offerti dal mondo social. Ecco alcuni consigli utili per potenziare business e social media:

  • Rispondi sempre a tutti i commenti, anche quelli negativi, con tono cortese e garbato;
  • Condividi spesso e mantieni le pagine attive: crea un piano editoriale e aggiorna i follower sugli sviluppi della tua attività. Creare una pagina per poi abbandonarla non è solo inutile, è controproducente: vedendo una pagina non aggiornata da mesi, i clienti penseranno che l’esercizio sia chiuso, che non sia molto attivo o che non abbia contenuti originali da condividere.
  • Creare sempre pagine aziendali, non profili personali, è fondamentale: tutti i social principali, infatti, offrono funzionalità molto utili per le attività commerciali online.
  • Studiare il tuo pubblico target, sempre: bisogna imparare a conoscerne età, interessi, idee, emozioni… Questo ti aiuterà a ideare i contenuti migliori per loro e a creare una community fidelizzata.
  • Scegli i social più adatti: non è necessario essere presenti ovunque. Ci sono alcune attività che si prestano meglio a un social stile “blog” come Facebook e altre più adatte a valorizzare i contenuti visivi e multimediali su social come Instagram o TikTok. Bisogna comprendere cosa è meglio per un business, ma senza avere paura di osare e proporre qualcosa di diverso.

… e 5 errori da evitare

Sbagliare approccio nel gestire le pagine social è potenzialmente “letale” per il business. Ecco i 5 errori più comuni:

  • Non aggiornare regolarmente o inserire contenuti non adatti al pubblico di riferimento. Con business e social niente (o quasi) dovrebbe essere lasciato al caso e i contenuti dovrebbero essere non solo frequenti (nei limiti del possibile con cadenza regolare), ma anche pertinenti ai prodotti/servizi offerti e al pubblico da raggiungere.
  • Pubblicare lo stesso identico contenuto su tutti i social è il secondo errore da non fare: ogni social ha le sue peculiarità e creare un contenuto uguale per tutte le pagine social può voler dire non sfruttare le potenzialità offerte da questo mondo.
  • Acquistare follower è assolutamente inutile. I follower “comprati” difficilmente si trasformeranno in clienti fidelizzati e non avranno interesse nei contenuti progettati dall’attività, il che rischia di vanificare gli sforzi di chi gestisce le pagine social.
  • Ignorare commenti, messaggi e domande. La community è il “cuore pulsante” del business: se il potenziale cliente non percepisce l’interesse dell’attività nei suoi confronti, non si sentirà più coinvolto.
  • Non studiare i propri risultati e quelli dei competitor e non investire per migliorare il rendimento social è un errore frequente. Osservare i risultati delle proprie pagine social e quelli delle attività simili è importante: è una fonte di idee e permette di studiare cosa non va e progettare investimenti corretti per migliorare le pagine social e la presenza online dell’azienda.

Ricorda:

Se hai problemi a gestire le tue pagine social, puoi affidarti a un’agenzia di comunicazione integrata come Kubeitalia. Contattaci per trovare la soluzione migliore per la tua attività!

Pubblicato da Kubeitalia
Leggi gli altri articoli

Business; social; social media; gestire pagine social; digital marketing; social media marketing.

Business e social media

Business; social; social media; gestire pagine social; digital marketing; social media marketing. https://about.facebook.com/company-info/